Francesca Paci

Giornalista La Stampa. Nata a Roma nel 1971, dopo essersi occupata di cronaca locale a Torino, è stata corrispondente per “La Stampa” da Gerusalemme e da Londra. Nel 2007 ha condotto la trasmissione televisiva Nirvana.

Ha vinto il premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, il Premiolino Giovani, il Premio Colombe d’oro per la Pace e nel 2015 il Premio Internazionale Maria Grazia Cutuli. Nel 2008 ha ricevuto dal Quirinale l’onorificenza di Commendatore per l’impegno nella comprensione di “culture e tradizioni etnico-religiose diverse”. 

Tra le sue pubblicazioni: “L’Islam sotto casa. L’integrazione silenziosa” (Marsilio, 2004), “Il sonno della ragione” (Marsilio, 2004), “Islam e violenza. Parlano i musulmani italiani” (Laterza, 2006), “Dove muoiono i cristiani. Dall’Egitto all’Indonesia, viaggio nei luoghi in cui il cristianesimo è una minoranza perseguitata” (Mondadori, 2011), “Se chiudo gli occhi muoio” (Editrice La Stampa, 2015), “Un amore ad Auschwitz” (Utet, 20016).