Carlo Bonini

Scrittore e giornalista di inchiesta, nato nel 1967 a Roma e laureato in giursprudenza all’Università “La Sapienza”, è diventato professionista nel 1991 nella redazione del quotidiano “il manifesto” diretto da Luigi Pintor. Ha vissuto a New York tra il 1996 e il 1997, dove ha lavorato al settimanale “Newsweek” di cui è stato collaboratore dall’Europa fino alla fine degli anni ’90. Dal settembre 1997 al dicembre 2000, ha lavorato a Milano nella redazione del “Corriere della Sera”, che ha lasciato per unirsi a “Repubblica” nel gennaio 2001. Da allora, per “Repubblica”, ha firmato alcune delle principali inchieste sul Potere che hanno segnato la vita politica di questi ultimi anni, oltre a coprire alcuni dei principali fatti di sangue di cui si è reso responsabile il terrorismo islamista dal settembre 2001 a oggi, negli Stati Uniti e in Europa. Molte delle sue inchieste sono state il frutto del lavoro con Giuseppe D’Avanzo. Da alcuni dei suoi libri (“Il Fiore del Male”, “Acab”, “Suburra”) sono stati tratti film e la recente serie “Suburra” prodotta da Netflix.