Mario Sesti

Tra i curatori del Festival di Roma – di cui è stato anche uno degli ideatori – è stato dal 2012 al 2014 Direttore del Festival di Taormina ed è curatore del Premio Monicelli di Grosseto. Suoi film documentari sono stati proiettati al Festival di Cannes, di Venezia, al MoMa di New York, all’Università di Princeton, al Festival di Locarno, al Torinofilmfestival, al Museo Guggenheim di New York oltre a essere stati distribuiti in DVD negli USA e programmati da Rai Tre, Sky, la Sette.

Nel 2003 un suo film-inchiesta sul finale perduto di 8 1/2 di Fellini ( L’ultima sequenza) è stato selezionato e mostrato in anteprima mondiale dal Festival di Cannes e venduto in molti paesi esteri. Per molti anni ha lavorato all’ Espresso come giornalista e critico cinematografico, insegna al DAMS di Roma. Con Tutto il cinema di Pietro Germi ha vinto in Italia il premio di “miglior libro di cinema dell’anno” nel 1997. Nel 2006 ha vinto con un altro libro, pubblicato da Feltrinelli, In quel film c’è un segreto, il premio Diego Fabbri, per il miglior libro di cinema. Il 4 marzo del 2015 è in sala, con più di 100 copie, un suo film su Lucio Dalla Senza Lucio.