Quando sarà pubblicato il bando per l’ammissione al Master di Giornalismo e Comunicazione multimediale?

Il bando sarà pubblicato il 23 giugno 2021 sul sito giornalismo.luiss.it. Verrà comunicato attraverso la nostra newsletter e i canali  social del Master (Tw, Fb, In, Ig). Se desideri ricevere aggiornamenti scrivici a giornalismo@luiss.it

Qual è la procedura d’iscrizione al Master? Quali documenti occorre presentare? Quali sono le scadenze previste?

A partire dal 23 giugno 2021 ed entro il termine del 20 ottobre 2021 i candidati dovranno allegare alla domanda di iscrizione alla selezione i seguenti documenti:

  1. Certificato di laurea o autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, riportando in questo ultimo caso, la tipologia di laurea, il nome dell’Università dove è stata conseguita, data di conseguimento, voto e classe di laurea;
  2. Se in possesso di titolo straniero, certificato di laurea, corredato da traduzione in lingua italiana prodotta dalla rappresentanza diplomatica e dalla dichiarazione di valore, Supplement Diploma o attestazione di compatibilità del titolo finale degli studi universitari, rilasciata da centri ENIC NARIC;
  3. Curriculum vitae et studiorum;
  4. Un saggio, in stile giornalistico, di non oltre 3.600 battute di lunghezza, che illustri la scelta da parte del candidato della professione giornalistica oggi.
  5. Fotocopia di un documento di identità in corso di validità.
  6. Certificazioni e attestazioni comprovanti il possesso dei titoli che possono dar luogo a ulteriori punteggi:
  • Eventuale iscrizione all’Ordine dei Giornalisti come pubblicista, attestata con certificato dell’Ordine o fotocopia integrale del tesserino;
  • Certificazione internazionale che attesti la conoscenza di lingue straniere di livello almeno B2 rilasciata dagli enti certificatori così come individuati dal Decreto del Direttore MIUR del 19 dicembre 2017;
  • Eventuale diploma finale di corsi di specializzazione e di perfezionamento in materie utili all’esercizio della professione giornalistica.

 

Con una laurea ottenuta presso una Università straniera è possibile iscriversi al Master?

Sì, qualsiasi titolo equipollente alla laurea  triennale  o magistrale consente l’accesso alle selezioni e all’iscrizione. In generale qualsiasi laurea triennale di cui al D.M 509/1999 e al D.M. 270/2004 oppure siano in possesso di un laurea specialistica ex D.M. 509/1999 o di una laurea magistrale ex D.M. 270/2004 o di una laurea vecchio ordinamento (previgente al D.M. 509/99)· Titolo straniero equiparabile per livello, natura, contenuto e diritti accademici, al titolo di laurea di primo o secondo livello, e siano in possesso del titolo finale in originale (o copia conforme) degli studi universitari oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge, Diploma Supplemento, nonché della Dichiarazione di valore o attestazione di compatibilità del titolo finale universitario, rilasciata dai centri ENIC-NARIC.

 

Il certificato in lingua inglese è obbligatorio?

Per il biennio 2021-2023 la certificazione  della lingua inglese deve essere almeno pari ad un livello b2.

 

Quali sono gli enti riconosciuti per la certificazione di lingua straniera?

Certificato di Lingua Straniera (per conoscere gli enti accreditati presso il MIUR clicca QUI)

 

Se scaduta la certificazione è necessario rifarla?

No

 

Ci sono limiti d’età per partecipare alle selezioni e frequentare il Master?

Non è previsto alcun limite d’età.

 

Quali sono i requisiti d’accesso?

  • Qualsiasi laurea triennale di cui al D.M 509/1999 e al D.M. 270/2004 oppure specialistica ex D.M. 509/1999 o di una laurea magistrale ex D.M. 270/2004 o di una laurea vecchio ordinamento (previgente al D.M. 509/99)· Titolo straniero equiparabili .
  • Certificato di Lingua Straniera (per conoscere gli enti accreditati presso il MIUR clicca QUI)

 

Come si svolgeranno le prove di selezione?

Le prove di selezione consistono in

1) Valutazione dei titoli. Saranno considerati:

  • punteggio del diploma di laurea e della eventuale laurea magistrale;
  • frequenza di corsi di specializzazione o di perfezionamento utili all’esercizio del giornalismo;
  • eventuale iscrizione all’Albo dei giornalisti;
  • conoscenza certificata di lingue straniere

2) Le prove scritte consistono in:

  • Svolgimento di un argomento di attualità scelto dal candidato tra quelli indicati dalla Commissione esaminatrice (60 righe di 60 caratteri);
  • sintesi di un ampio articolo o di più lanci di agenzia in un massimo di 15 righe;
  • risposta a quiz concernenti argomenti di cultura generale;

3) La prova orale consiste nell’accertamento, da parte di un insegnante o di un esperto di lingua madre, della padronanza della lingua inglese e in un colloquio, individuale e attitudinale, con i componenti della Commissione su argomenti di attualità e sulla cultura, esperienza e personalità del candidato/a.

 

La presenza è obbligatoria?

Sì, è previsto obbligo di frequenza per un totale di ore pari all’80%.

 

Quali sono i criteri per ottenere borse di studio totali o parziali?

L’erogazione delle borse di studio, avverrà sulla base di criteri di trasparenza che coniugano il merito degli studenti e i loro bisogni economici, in un quadro di promozione dell’uguaglianza e della diversità.

Le borse sono accessibili a tutti i partecipanti. L’importo di ogni singola borsa di studio abbatterà pro quota l’importo della rata, nelle modalità che verranno indicate dalla Segreteria del Master. La Luiss Guido Carli, in collaborazione con la Fondazione Claudio Nobis, bandisce inoltre una borsa di studio con esonero totale dal pagamento del contributo previsto dall’Università per il biennio 2021/2023, da destinare allo/alla studente/studentessa iscritto/a al Master di Giornalismo e Comunicazione multimediale che ottenga il primo posto della graduatoria finale di accesso al corso, in base ai criteri sopra descritti

 

Come si svolgerà il biennio? Programma, laboratori e stage.

Il biennio prevede oltre 2500 ore tra lezioni frontali e laboratori. Attività di redazione e 600 ore di stage presso le principali testate internazionali e nazionali. Per studiare le esperienze del biennio 2019-2021 seguite il sito e la rivista online Zeta

 

E’ indispensabile avere esperienza pregressa nel giornalismo?

Non è necessario avere esperienze pregresse nella comunicazione o giornalismo. I candidati ammessi saranno formati durante i due anni di corso e pratica giornalistica e acquisiranno quindi nei nostri laboratori i nuovi strumenti richiesti dalla professione.

 

Il materiale da studiare per l’esame di ingresso su cosa si focalizzerà?

La lettura quotidiana di giornali, riviste, siti web di qualità, programmi televisivi e radiofonici di informazione offre al candidato/a background per la prova scritta e orale.

Il volume consigliato dalla direzione del Master e dall’Ordine dei Giornalisti è “Giornalista italiano. L’esame da professionista in più di 900 domande e risposte” di Carlo G. Izzo (Autore), Fabio Ranucci (Autore), Adriano Izzo (Autore), Antonio Ghirelli (Prefazione).

Per maggiore dettagli scriveteci a giornalismo@luiss.it

 

Posso presentare la domanda di partecipazione alle selezioni del Master Luiss prima di aver conseguito la laurea triennale?

Sì,  a condizione però di presentare una dichiarazione firmata dal proprio relatore di tesi di laurea che attesti la data di laurea nei termini prescritti dal Bando.  La laurea deve essere conseguita entro il 20 ottobre 2021. I candidati che, al momento della presentazione della domanda, non avessero ancora ottenuto la laurea richiesta ma siano già in possesso di una data certa per la discussione finale nel loro Ateneo, possono allegare lettera firmata dal relatore comprovante il giorno concordato per la laurea.

 

E’ possibile essere iscritti ad un corso di laurea magistrale o triennale e contemporaneamente frequentare la scuola?

No. Al momento dell’iscrizione al Master ogni altro percorso accademico in corso dovrà decadere.