Alumni

Annapaola Ricci

Giornalista Rai

Corrado Corradi

Direttore Generale Divisione Stampa Nazionale Gedi

Francesca Sforza

Giornalista La Stampa

Gina Nieri

Componente Esecutivo CdA Mediaset

Annapaola Ricci

Giornalista Rai

Corrado Corradi

Direttore Generale Divisione Stampa Nazionale Gedi

Francesca Sforza

Giornalista La Stampa

Gina Nieri

Componente Esecutivo CdA Mediaset

Massimo Russo

russo

Massimo Russo è Chief Digital Officer Western Europe di Hearst da febbraio 2019. In precedenza era stato direttore generale della Divisione Digitale di GEDI Gruppo Editoriale. Ha un passato da giornalista: fino a luglio 2016 come condirettore della Stampa, prima da direttore di Wired Italia. Ha ricoperto l’incarico di direttore dei contenuti digitali e del Visual desk del Gruppo Espresso e per 10 anni ha lavorato nei quotidiani del gruppo.
È coautore di “Eretici digitali”, sull’incontro tra giornalismo e società digitale, e di “Attacco ai pirati”, sul caso Hacking team. Ha collaborato con Treccani – Istituto Enciclopedia Italiana  – come estensore della voce sul Design al tempo di internet e delle stampanti 3D (Libro dell’anno 2015).
Ha fatto parte della Commissione parlamentare della Camera incaricata di stendere una carta dei diritti su Internet (2014-2018).
Laureato in Economia a Venezia, si è specializzato in giornalismo alla Luiss di Roma nel biennio 1989-1991.


Antonello Caporale

caporale

La Scuola di Giornalismo era ricavata in un angolo di un residence, nella periferia romana. Già questa collocazione dava il senso della precarietà, dell’idea (era il 1988) che in fondo il giornalismo fosse un mestiere da praticare, che non avesse bisogno d’altro che di un marciapiede.
Che servissero buone scarpe più che buoni studi. Invece il giornalismo è tanto più forte quanto più è competente. Serve leggere prima di scrivere, e studiare per poi capire.
Antonello Caporale, già inviato a Repubblica, oggi caporedattore de Il Fatto Quotidiano.


Francesca Sforza

sforza

Francesca Sforza, nata a Roma nel 1969, si laurea in Filosofia all’Università “La Sapienza” e frequenta il Master di Giornalismo della Luiss, dopo il quale approda prima alla redazione del Messaggero, poi alla Stampa, dove viene assunta nel 1999.
Nel 2001 viene mandata a Berlino come corrispondente e successivamente a Mosca. Rientra a Torino nel 2008 con l’incarico di Capo degli esteri.
Dal 2012 è alla redazione romana;  si occupa di contenuti digitali, del progetto dei PodLast, i podcast della Stampa, e scrive di esteri, società e cultura. Dal 2008 conduce ogni anno la rassegna stampa di Prima Pagina a Radio Tre.


Paola Rivetta

rivetta

Giornalista, volto e firma storica del Tg5 dalla sua fondazione.
A Mediaset dal 1989. Cronaca, inchieste, speciali, Vaticanista, attualmente Vice Caporedattore Coordinamento Centrale del Tg5. Prima piccoli passi sulla carta stampata e nell’universo variegato delle emittenti locali, alla fine degli anni ’80 in grande espansione (TeleRoma 56, Rete A), Studi universitari alla Luiss: Laurea in Scienze Politiche, Indirizzo Internazionale e Master biennale in teoria e tecnica delle Comunicazioni di Massa – Marketing politico applicato ai conflitti internazionali. 110 e lode.
Il ruolo giocato dalla Luiss nella mia carriera? prezioso! Ricordo ancora quando uno dei docenti, l’allora Vice Direttore del Messaggero Silvano Rizza, mi chiamò per offrirmi una collaborazione al quotidiano di Via del Tritone. Era il 1987.


Loredana Bertoletti

bartoletti

Subito Dopo il diploma Luiss sono arrivata a Repubblica come stagista e al termine dello stage sono stata assunta (ottobre 1987) alla redazione politica dove da praticante sono via via avanzata in carriera fino a diventare vicecaporedattore. Dopo un anno al Venerdì (ottobre 1998-settembre 1999) sono stata nominata caporedattore e mandata a guidare il sito di Repubblica. Infine nel settembre 2003 sono passata a L’Espresso come caporedattore dell’Attualità e li sono rimasta fino al pensionamento (anticipato) nel febbraio 2014.


Alberto Matano

matano

Diventa giornalista professionista nel gennaio 1999. Già dagli anni dell’università comincia a scrivere sul quotidiano Avvenire. Dopo la laurea in Giurisprudenza collabora con l’agenzia televisiva Rete News a Montecitorio. La carriera televisiva parte con l’agenzia ANSA nella redazione di Bloomberg Tv. Il primo contratto in Rai è al Giornale Radio, qui segue i principali avvenimenti della politica italiana e i vertici istituzionali e diventa giornalista parlamentare ASP. Nel 2007 Gianni Riotta lo chiama al TG1. Qui continua a seguire la cronaca politico-parlamentare e ottiene la nomina a caposervizio della Redazione Interni. Tra le sue esperienze professionali spiccano Unomattina Estate, Speciale Tg1 in diretta, Rai Radio 2. Dal 2019, è stato richiamato a Rai 3 per condurre un late show di intrattenimento: Photoshow.


Marco Conti

bty

Lavoro nel più importante gionale della Capitale, Il Messaggero, dal 1990. Sono entrato a seguito di uno stage della Luiss. Prima le cronache locali della Romagna e dell’Abruzzo e poi a Roma. Redazione Interni e poi Politica. Giornalista parlamentare, seguo da oltre vent’anni palazzo Chigi e tutti i vertici internazionali G7 e G20. Attualmente sono consigliere dell’Ordine regionale del Lazio dei giornalisti.